Cronaca

Cambio al vertice per la Polstrada: Cinzia Ricciardi riceve a sorpresa il sigillo della città

Il dirigente superiore Ricciardi lascia il compartimento polizia stradale di Padova per trasferirsi a quello di Bologna. Al suo posto dalla questura di Milano arriva Vittorio Aragona

Il momento del saluto del dirigente Cinzia Ricciardi davanti alle autorità

Dopo quattro anni al comando del compartimento padovano della polizia stradale del Veneto, il dirigente Cinzia Ricciardi cede il testimone a Vittorio Aragona. Durante l'incontro per i saluti ufficiali il sindaco Giordani le ha consegnato il sigillo della città.

La cerimonia

É stato un momento di grande emozione quello vissuto giovedì sera in sala Paladin di palazzo Moroni. Ricciardi ha presentato i saluti alle autorità civili e militari alla presenza del prefetto, del questore, del procuratore della Repubblica e dei vertici delle concessionarie autostradali venete. Presenti anche tanti colleghi con in questi anni il dirigente ha strettamente collaborato realizzando risultati importanti. Momento centrale è stata la consegna del sigillo della città dalla mani del sindaco Sergio Giordani. Un riconoscimento inaspettato, un’ attestazione di merito e un ringraziamento per l’opera svolta al servizio della sicurezza stradale e della legalità oltre che un invito a ritornare a Padova e a mantenere vivo l’affetto nei confronti della città e dei suoi abitanti. Commosso il saluto del dirigente Ricciardi, che ha ringraziato quanti ogni giorno, uomini e donne della polizia, lavorano con impegno e sacrificio al servizio della collettività e a tutela della sicurezza dei cittadini.

Cambio al vertice

Cinzia Ricciardi assumerà ora il ruolo la direzione del compartimento polizia stradale per l’Emilia Romagna di Bologna. Una realtà che già conosce avendo in passato ricoperto l’incarico di capo di gabinetto della questura di Modena, prima dell’esperienza operativa di dirigente delle sezioni della stradale di Torino e Roma. A Padova le subentrerà il dirigente superiore Vittorio Aragona, 57enne originario di Reggio Calabria e proveniente dalla questura di Milano dove da ultimo ha ricoperto l’incarico di vicario del questore dopo aver lavorato tra Roma la Lombardia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio al vertice per la Polstrada: Cinzia Ricciardi riceve a sorpresa il sigillo della città

PadovaOggi è in caricamento