Ciokkolatte conquista lo Sherbeth di Palermo con il Caramello al sale nero di Cipro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

La gelateria Ciokkolatte di Padova e il maestro gelatiere Guido Zandonà conquistano il gradino più alto del podio della giuria popolare allo Sherbeth Festiva di Palermo, il più importante festival internazionale del gelato artigianale.

IL CONTEST

In quattro giorni, da giovedì 28 settembre a domenica 1° ottobre, quarantacinque maestri gelatieri provenienti da tutto il mondo hanno proposto le loro creazioni a una platea che ha raggiunto le 400mila presenze, servendo 16mila chili di gelato artigianale.

IL GUSTO VINCITORE

Il Caramello salato con sale nero di Cipro si è imposto con il voto del pubblico, che ha dimostrato di preferirlo ai gusti proposti dagli altri concorrenti, battendo nelle preferenze anche un classico della gelateria siciliana, il Pistacchio di Bronte, classificatosi secondo.

UNA RIVOLUZIONE DEL GUSTO

La soddisfazione di Guido Zandonà e del suo socio Lorenzo Zambonin è enorme, soprattutto per aver portato a Padova un riconoscimento così importante. Notevole successo ha avuto anche lo showcoocking di Zandonà, che ha abbinato una sua creazione - un sorbetto di gamberi e lime con anacardi e pepe di Sichuan - a un piatto della tradizione thailandese, il Pad Thai, davanti alle telecamere e a una nutrita platea di esperti del settore e curiosi pronti ad assaggiare l’insolito ma delizioso abbinamento, nuova frontiera del gelato gastronomico.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento