menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei manifesti che Centopercentoanimalisti ha affisso contro la Zed, credendola implicata nell'organizzazione dello spettacolo circense

Uno dei manifesti che Centopercentoanimalisti ha affisso contro la Zed, credendola implicata nell'organizzazione dello spettacolo circense

Circo Orfei, Zed: “Usato il nostro logo senza autorizzazione”

L'agenzia che gestisce il Gran Teatro Geox di corso Australia nega ogni relazione con lo spettacolo circense e condanna l'utilizzo non autorizzato del proprio marchio nei manifesti promozionali

Dopo che gli attivisti di Centopercentoanimalisti avevano tappezzato l'area del Gran Teatro Geox con cartelli di protesta per l'annunciato arrivo del Circo di Moira Orfei, la Zed! prende le distanze dallo spettacolo circense e denuncia l'utilizzo del logo della propria agenzia e della dicitura “Gran teatro geox” nei manifesti del circo senza la propria autorizzazione.


LA NOTA UFFICIALE DI ZED. “Il circo si collocherà semplicemente all’interno del piazzale dell’ex Foro Boario – spiegano in una nota dalla Zed!, che gli animalisti erano stati indotti a credere implicata nell'organizzazione dello spettacolo e per questo attaccata - in base ad accordi presi con in Comune di Padova, in Corso Australia, lontano dal Gran Teatro Geox. La programmazione Zed avrà luogo regolarmente e non ci sarà alcuna interferenza con gli spettacoli. Zed non è coinvolto in alcun modo nell’organizzazione del circo Orfei”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento