menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidio degli animalisti davanti al tendone del Circo di Praga

Il presidio degli animalisti davanti al tendone del Circo di Praga

Il tendone del Circo di Praga presidiato da Centopercentoanimalisti

Sabato pomeriggio scorso la protesta degli animalisti contro l'impiego di animali negli spettacoli della compagnia circense, a Padova in zona Fiera fino al 14 gennaio

Il Circo di Praga è finito nel  mirino dei militanti di Centopercentoanimalisti. La compagnia circense, in città per il periodo natalizio dal 21 dicembre al 14 gennaio, ha tra i suoi componenti anche animali addestrati a compiere virtuosismi e acrobazie, una caratteristica che gli ha assicurato l’ostilità dell’associazione.

LA PROTESTA. Sabato scorso, diciotto militanti hanno presidiato il tendone del circo in via Goldoni in zona Fiera, dalle 15.30 alle 17 prendendosela in particolare con una donna in pelliccia, vittima di cori di scherno.

LE MOTIVAZIONI. Alla base della manifestazione c’è – affermano gli animalisti - la protesta contro la “realtà di poveri animali tenuti tutta la vita nelle gabbie, privati del loro habitat naturale e delle relazioni coi loro simili; costretti a trasferte interminabili; obbligati a imparare esercizi completamente contrari alle loro caratteristiche psico-fisiche e infine costretti ad esibirsi tra luci e rumori per loro stressanti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento