Dalla fusione dei circoli PD di Piombino Dese e Trebaseleghe nasce il circolo "Tina Anselmi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Riceviamo e pubblichiamo:

"Venerdì 12 gennaio, alla presenza dell'onorevole Margherita Miotto e della vicesegretaria PD Michela Lorenzato, i circoli di Piombino Dese e Trebaleghe hanno accettato, con voto unanime degli iscritti presenti, alla fusione dei due circoli, da anni operanti in sinergia per la programmazione e organizzazione politica territoriale.

Una scelta che non solo vuole sottolineare l'esigenza di modelli operativi più aperti e funzionali, ma vuole riportare l'attenzione su un tema di governance caro al territorio: la fusione dei comuni, un progetto necessario per garantire funzionalità della macchina amministrativa e la razionalità della spesa pubblica.

É necessario a questo fine, come sottolinea il segretario uscente di Piombino Diego Sambataro, un tavolo di confronto anche con i comuni limitrofi per trovare un percorso condiviso. La vicesegretaria provinciale Michela Lorenzato, già presidente di Punta in Alta - il coordinamento dei circoli dell'Alta padovana - sottolinea come questo progetto di fusione incarni perfettamente lo spirito di Punta in Alta, che ha sempre promosso la collaborazione tra i circoli del territorio superando ogni campanilismo. L’onorevole Margherita Miotto, dopo aver condiviso una riflessione sull'attuale situazione politica nazionale, ha ringraziato per aver scelto di intitolare il nuovo circolo a Tina Anselmi, importante figura politica del territorio ed esempio di dedizione e competenza.

A Devis Trevisanato è stato affidato l’incarico di segretario del nuovo circolo. Trevisanato ha annunciato l'impegno di avviare un percorso formativo aperto a tutte le forze politiche e ai cittadini dei due comuni e di iniziare a lavorare alle prossime elezioni comunali sull'esempio di Piombino. Prima data importante per il nuovo circolo e per tutto il Partito Democratico sarà il 4 marzo: una sfida, un'occasione per dimostrare a tutto il Paese cos'ha fatto finora il PD e soprattutto cosa potrà fare. La democrazia ha bisogno di normalità".

Devis Trevisanato

Torna su
PadovaOggi è in caricamento