Cronaca

Raggirano due anziani, conquistano la loro fiducia e si appropriano di 114 mila euro

Due donne sono state arrestate per circonvenzione d’incapace continuata, aggravata, in concorso: hanno convinto due anziani fratelli a lasciar loro soldi e beni immobiliari

Si sono fatte voler bene, hanno allontanato i parenti e così facendo hanno conquistato la fiducia di due anziani fratelli. Si sono approfittate di loro appropriandosi di migliaia di euro e immobili. Le indagini dei carabinieri di Este, coordinate dal sostituto procuratore di Rovigo Ermindo Mammucci, hanno permesso di arrestare le due donne.

La vicenda

Mercoledì 30 giugno due donne sono state arrestate per circonvenzione d’incapace continuata, aggravata, in concorso: una 44enne romena residente a Cinto Euganeo e titolare dell’Eurobar a Este e una 53enne romena senza fissa dimora. Le due donne tra marzo 2019 e novembre 2020 hanno lavorato come badanti per due fratelli di 89 e 90 anni. Hanno guadagnato la loro fiducia con modi dolci e gentili, dimostrando una grande disponibilità. Al contempo hanno allontanato i parenti e i conoscenti dei due anziani, facendo loro credere che li avessero abbandonati. Potevano contare solo sulle due donne. Così facendo sono riuscite a farsi dare 114 mila euro tramite lasciti testamentali, immobiliari e deleghe per la gestione del patrimonio bancario. E con lo stesso modus operandi la 44enne tra novembre 2020 e gennaio 2021 riusciva ad impossessarsi di altri 70 mila euro circuendo una 77enne di Este. Ora sono agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggirano due anziani, conquistano la loro fiducia e si appropriano di 114 mila euro

PadovaOggi è in caricamento