menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco di Cittadella Massimo Bitonci

Il sindaco di Cittadella Massimo Bitonci

Cittadella, dopo kebab e take away vietati videopoker e sexy shop

Nel comune padovano la crociata contro il degrado del sindaco Bitonci si arrichisce di divieti: dopo la chiusura di kebab, take away e la crociata anti riviste-porno esposte nelle edicole, da oggi saranno vietati case da gioco e sexy shop

Tra le mura del comune padovano di Cittadella, sì al decoro. Il sindaco Bitonci, infatti, ha intrapreso una crociata contro tutto ciò che può causare degrado e che può offendere il pudore.

E allora via ai kebab e alle rosticcerie sprovviste di luoghi dedicati dove consumare lo snack, e quindi presumibilmente igienicamente degradati, via alle riviste pornografiche esposte nelle edicole che possano offendere le famiglie.

E da oggi via anche alle case da gioco e ai sexy shop. Il sindaco, infatti, non ne vuole sapere di “luoghi squallidi” dove trionfino il gioco d’azzardo e le macchinette dei videopoker, ma non ne vuole nememno sapere di diseducativi negozi del sesso messi in bella mostra dentro le mura della deliziosa cittadina.


"Non si tratta di provvedimenti atti a colpire gli stranieri, qui ne va della quiete della cittadinanza e del decoro" precisa Bitonci. La crociata, allora, continua.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento