Cittadella, nuove barriere fonoassorbenti-fotovoltaiche a Pozzetto

L’impianto è già stato realizzato all’esterno del nuovo plesso scolastico. 440mila euro il costo. A settembre l’inaugurazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

A scuola arrivano le barriere fonoassorbenti-fotovoltaiche. Il nuovo impianto è stato realizzato all’esterno del nuovo plesso scolastico di Pozzetto a Cittadella, e permetterà di ottenere un vantaggioso ritorno economico, utilizzando fonti di energia alternative e allo stesso tempo avviando interventi di mitigazione acustica.

“Le nuove barriere vogliono salvaguardare i bambini dai rumori e dall’inquinamento acustico – spiega il sindaco di Cittadella Giuseppe Pan – ma allo stesso tempo riescono anche a produrre energia che viene utilizzata all’interno della scuola stessa.” 440mila euro il costo complessivo dell’opera: “Un bell’investimento – continua Pan - per  un’installazione di circa 130 metri lineari. Recentemente l’impianto è stato allacciato, permettendoci così di accedere agli incentivi statali”.

Due le tipologie di barriere acustiche utilizzate: la prima è una barriera acustica integrata con impianto fotovoltaico, la seconda è fono-isolante in lastre in polimetilmetacrilato. Sulla sommità, per buona parte della sua estensione, è stato collocato il top fotovoltaico, interessando entrambe le tipologie di barriera. L’impianto è già stato realizzato. A settembre l’inaugurazione: “La inaugureremo non appena inizierà il nuovo anno scolastico, in quanto vorremmo farlo alla presenza dei piccoli studenti della scuola” conclude il Sindaco.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento