rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Bovolenta

Cittadinanza onoraria di Bovolenta ai carabinieri, il sindaco consegna il riconoscimento

Dopo la deposizione di una corona sul monumento ai caduti di Nassiriya, la cerimonia è avvenuta nella sala consiliare del municipio, nel rispetto delle norme anti-Covid. La decisione è maturata in virtù della vicinanza che i militari dell'Arma hanno sempre dimostrato nei confronti dei cittadini

Un riconoscimento del servizio svolto, questo il motivo del conferimento della cittadinanza onoraria di Bovolenta ai carabinieri, presenti sul territorio da oltre 100 anni.

La cerimonia

Nella mattinata di venerdì 12 marzo alle 11.30, nel rispetto delle norme anti-Covid, il sindaco di Bovolenta ha consegnato l’onoreficienza al comandante interregionale carabinieri Vittorio Veneto, generale di corpo d’armata Enzo Bernardini, alla presenza del prefetto Renato Franceschelli, del comandante della legione carabinieri Veneto, generale di divisione Fabrizio Parulli, del comandante provinciale, colonnello Luigi Manzini e del presidente dell’associazione nazionale carabinieri, tenente Emilio Pastore. Al parco Salvo d’Acquisto è stata deposta una corona al monumento dedicato ai caduti di Nassiriya e poi la consegna vera e propria è avvenuta nella sala consiliare del municipio di Bovolenta. Il sindaco Anna Pittarello ha ricordato il quotidiano impegno dei carabinieri e il loro aiuto nel mantenere in paese un clima sereno, sottolineando che nel suo percorso personale l’aiuto dei militari dell’Arma è sempre stato di conforto. Il comandante Bernardini ha sottolineato che la cittadinanza onoraria unisce ancora di più carabinieri e cittadini, affermando che per il territorio ci saranno sempre, anche solo per dare un semplice consiglio. Nell’attestato si legge: «Per l’alto senso del dovere e della fedeltà dimostrati a favore dello Stato e delle Sue Istituzioni, per la costante presenza a sostegno degli Enti Locali, attraverso un efficace controllo, con interventi di prevenzione e repressione dei reati nel territorio, a difesa della sicurezza dei cittadini contro ogni forma di illegalità e per l’insostituibile ruolo che l’Arma dei Carabinieri ricopre nel territorio locale».

Sindaco_Bovolenta_cittadinanza_onoraria_carabinieri-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadinanza onoraria di Bovolenta ai carabinieri, il sindaco consegna il riconoscimento

PadovaOggi è in caricamento