Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Visto turistico scaduto, denunciato clandestino nascosto da un amico

Un 24enne albanese si era trattenuto in Italia ben oltre il termine del soggiorno per turismo, di 90 giorni. Sanzionato con una multa di 320 euro il connazionale, regolare, che lo ospitava a Camposampiero

Controlli dei vigili di Camposampiero in stazione

Un giovane albanese, entrato in Italia come turista ma poi trattenutosi irregolarmente, è stato scoperto in un appartamento di un connazionale e Camposampiero dagli agenti del nucleo operativo Sicurezza urbana. Per lo straniero è scattata la denuncia per immigrazione clandestina e l'avvio del procedimento per l'espulsione. Multato anche il connazionale che lo ospitava. Dall'inizio dell'anno sono già cinque i clandestini fermati, identificati e denunciati dagli agenti del Nucleo Sicurezza Urbana. Dal mese di maggio i controlli verranno estesi anche alle ore serali dei fine settimana.

VISTO TURISTICO SCADUTO. Il giovane era stato fermato per un normale controllo da una pattuglia di agenti motociclisti la scorsa settimana, in un parco pubblico di Camposampiero. Nell'occasione lo straniero, di nazionalità albanese, aveva dichiarato agli agenti di non avere con sé i documenti perché dimenticati a casa, a suo dire poco lontana dal parco. Sono così partite delle indagini che hanno permesso agli agenti di rintracciare l'abitazione del giovane: un appartamento di un connazionale in un condominio di Camposampiero. Inoltre, con la collaborazione della questura di Padova, è stato accertato che, arrivato a Bari in traghetto lo scorso anno, si era trattenuto irregolarmente in Italia ben oltre il termine previsto per il soggiorno per turismo, che è di 90 giorni. Gli stranieri spesso utilizzano l'escamotage del soggiorno per turismo, non essendo così obbligati a richiedere il visto di ingresso.

MULTA DI 320 EURO. Giovedì, nel primo pomeriggio, gli agenti del comandante Walter Marcato si sono presentati nell'appartamento occupato dagli albanesi e hanno così fermato e identificato M.S., 24 anni, nullafacente in Italia. Lo straniero è stato accompagnato poi alla polizia locale di Padova per il fotosegnalamento e denunciato a piede libero per “immigrazione clandestina”. Il proprietario dell'appartamento, anche lui albanese, ma regolare in Italia, è stato sanzionato con una multa di 320 euro per non avere comunicato all'autorità di pubblica sicurezza di aver ospitato un extracomunitario.

ACCATTONE MOLESTO AL CENTRO COMMERCIALE. La polizia locale in serata è poi intervenuta a Trebaseleghe, dove una pattuglia di agenti motociclisti aveva fermato un cittadino nigeriano, appostato vicino al distributore di carrelli nel parcheggio del centro commerciale Emisfero. Lo straniero al momento del controllo non aveva con sé alcun documento. Accompagnato nella propria abitazione a Piombino Dese, gli agenti hanno potuto verificare che era in possesso di regolare permesso di soggiorno e da poco residente nel posto con la famiglia. Lo straniero è stato comunque invitato a non infastidire i clienti dell'esercizio commerciale con pressanti richieste di denaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visto turistico scaduto, denunciato clandestino nascosto da un amico

PadovaOggi è in caricamento