menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padre e figlio uccisi nello Zimbabwe, la ricostruzione: "Erano nel posto sbagliato"

Claudio e Massimiliano Chiarelli, padre e figlio ammazzati dal fuoco amico nella riserva di Mana Pools durante un'operazione anitibracconaggio, avrebbero ignorato le indicazioni

Un tragico incidente. Le indagini sull'uccisione di Claudio e Massimiliano Chiarelli, padre e figlio di 64 e 28 anni, morti lo scorso 13 marzo in una sparatoria all'interno del parco di Mana Pools nello Zimbabwe, paiono volgere in questa direzione. Come riporta Il Mattino di Padova, Claudio, Massimiliano, il veterinario padovano di Cadoneghe scampato alla morte, Francesco Marconati, 59 anni, e le altre sei persone che erano con loro, sarebbero state attaccate dalla seconda squadra di ranger perché si trovavano nel posto sbagliato.  

LA RICOSTRUZIONE. Il gruppo era impegnato in un'azione antibracconaggio. Secondo la ricostruzione della polizia di Harare, il comandante dell'operazione avrebbe indicato un punto della riserva da raggiungere: per trovarlo, avrebbero dovuto cercare delle fronde lasciate proprio dalla seconda squadra di ranger per segnalare che vi erano passati i bracconieri. Ma, come testimoniato da Marconati, quel luogo, non sarebbero riusciti ad individuarlo. 

IL RICORDO DI CLAUDIO E MASSIMILIANO CHIARELLI: GUARDA IL VIDEO

"NEL POSTO SBAGLIATO". Alla guida della Toyota Land Cruiser, c'era Claudio Chiarelli. Non avendo trovato il punto stabilito, la squadra avrebbe deciso di fare ritorno alla base di controllo di Nyakasikana, ma, anche in questo caso, non sarebbero state rispettate le indicazioni: Claudio si sarebbe fermato più indietro, a 25 metri dal punto dove mezz'ora prima erano passati i bracconieri. I ranger li avrebbero quindi scambiati per cacciatori di frodo, aprendo il fuoco: 24 colpi, da 65 metri di distanza, per circa 3 o 4 secondi, sparati da tre persone, che prossimamente saranno processate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento