menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite per la tinta tra parrucchiera e cliente insoddisfatta che non vuole pagare: "Minaccia di radermi a zero!"

E' dovuta intervenire la polizia locale per riportare la calma. E' stata l'esercente a chiamarli, la giovane voleva che si rimediasse a un errore commesso il giorno prima

Tutta una questione di testa, verrebbe da dire. Va dalla parrucchiera per farsi la tinta, in un salone all'Arcella, ma, a suo dire, si ritrova i capelli con riflessi rossastri anziché biondi. Torna per rimediare, paga di testa sua una cifra non concordata per poi finire barricata nella toilette del salone di bellezza, mentre la titolare chiama la polizia. Ecco com'è andata:

La tinta

Una giovane di venticinque anni va dalla parrucchiera per farsi fare una tinta. Pagati i trentacinque euro per  la prestazione, è solo quando rincasa che si accorge che il biondo dei capelli non è come se lo aspettava. In quel momento nota i riflessi, che tendono più sull'arancione che sul rosso. Così il giorno dopo decide di tornarci, al salone, dalla parrucchiera. Si fa sistemare la tinta, che sembra finalmente soddisfarla, ma al momento di saldare il conto, la venticinquenne porge alla parrucchiera solo dieci euro. Una iniziativa che quest'ultima non apprezza affatto. 

Barricata

All'esercente, la cliente, non ha chiesto il costo della prestazione, così la signora reagisce esigendo invece il dovuto, quarantacinque euro. I toni della conversazione non devono essere tanto pacati tanto che la giovane cliente ha poi raccontato che la titolare l'ha minacciata di raderle a zero i capelli. Per questo, spaventata, si è barricata nel bagno salone. A quel punto l'esercente non ha potuto fare altro che  chiamare la polizia locale che è intervenuta immediatamente. Ha convinto la giovane a uscire dal bagno e  pagare il conto, cosa che la ragazza ha fatto, senza però mancare di ribadire l'intenzione di  azioni legali contro l'esercente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento