Cronaca

Offende e minaccia i carabinieri con un coltello da cucina: arrestato

Un 22enne prima ha rotto i vasi di fronte a un bar e poi, all'arrivo dei carabinieri, è andato fuori di testa. Tanto da minacciarli con un coltellaccio da cucina: è stato arrestato per oltraggio e resistenza

Un tipetto decisamente turbolento ha dato qualche problema: prima ha rotto dei vasi di fronte a un bar e poi ha minacciato con un coltello lungo 33 centimetri i carabinieri di Carmignano di Brenta.

Il fatto

Erano le 16 di lunedì 14 settembre quando un 22enne di San Pietro in Gu si trovava fuori dal bar Yalin, in paese. Per motivi ancora sconosciuti ha dato in escandescenze e ha rotto alcuni vasi. Poi è tornato a casa dove è stato raggiunto dai carabinieri, ai quali ha riservato un’accoglienza poco allegra: li ha offesi, provocati e poi minacciati con un coltello da cucina lungo 33 centimetri. Una volta disarmato, il ragazzo è stato arrestato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale mentre il coltello è stato sequestrato. La mattina seguente si è tenuto il rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offende e minaccia i carabinieri con un coltello da cucina: arrestato

PadovaOggi è in caricamento