Mese della sicurezza: come difendersi da furti e rapine nel periodo estivo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Che il trend dei furti e delle rapine in abitazione sia in forte crescita non è certo una novità. Gli ultimi dati forniti dal Censis parlano di un +143% a Padova (negli ultimi 10 anni), che fa segnare l'aumento maggiore in tutto il Veneto.

In questo scenario poco rassicurante, qual è il periodo dell'anno in cui vengono messi a segno più furti?

E' proprio l'estate, ecco perché Esperto Antifurti, che da 18 anni si occupa della sicurezza nelle case dei Padovani, ha avviato l'iniziativa: il Mese della Sicurezza.

Con questo progetto, Daniele Trivellato (fondatore di Esperto Antifurti) vuole aiutare i Padovani a correre meno rischi ed evitare le spiacevoli conseguenze di furti e rapine: il danno medio è di 4000€ e le ripercussioni sulla tranquillità di chi subisce questi eventi sono spesso molto pesanti arrivando fino a perdere il sonno.

L'idea è quella di aiutare i cittadini con un decalogo di comportamenti da tenere, ma anche con sopralluoghi gratuiti per chi volesse mettere la sua abitazione al riparo dai malintenzionati.

Ecco allora i suggerimenti:

1) evita di pubblicare e divulgare date e periodi di vacanza su segreterie telefoniche, email personali e sui social network: se fai sapere a tutto il mondo che te ne andrai lontano da casa per tanto tempo potrebbero venirlo a sapere anche persone con intenzioni poco amichevoli.

2) chiudi sempre tutte le porte che consentono di accedere all'abitazione con più mandate, assicurati che anche il portone del garage sia ben chiuso.

3) evita di nascondere le chiavi d'ingresso sotto lo zerbino o in posti che possono essere facilmente scoperti.

4) se sei in casa non lasciare la chiave nella toppa: in alcuni casi i rapinatori potrebbero riuscire ad aprire la porta servendosi di una calamita. Inserisci sempre le sicure aggiuntive.

5) evita che si accumuli la posta nella buca delle lettere. Se ti assenti per tanti giorni fai in modo che qualche vicino, conoscente o amico lo faccia al posto tuo.

6) mantieni illuminati gli accessi esterni e gli ingressi della tua abitazione. In commercio si trovano delle luci fotosensibili (che si attivano quando c'è poca illuminazione) o temporizzate (che si attivano ad orari prestabiliti)

7) adotta sistemi di sicurezza passiva sugli infissi esterni: inferriate, ganci di sicurezza e sbarre aumentano il grado di difficoltà di penetrazione all'interno della tua abitazione.

8) se hai un antifurto con inseritore a tastiera verifica che non ci siano dei tasti consumati: potrebbero fornire indicazioni utili a chi vuole violare la vostra abitazione. Verifica ad intervalli regolari il corretto funzionamento dell'impianto d'allarme: alcune marche hanno la possibilità di verificare il corretto funzionamento con un semplice tasto.

Se non hai un antifurto informati sulle soluzioni sulla base delle tue esigenze.

9) nascondi gli oggetti di valore, possibilmente non tenendoli tutti in un unico posto. Se hai la possibilità dotati di casseforti non visibili o non individuabili facilmente.

10) la sicurezza della tua abitazione passa anche attraverso la sicurezza dei tuoi impianti: se ti assenti per lunghi periodi chiudi il gas e scollega dalle prese gli elettrodomestici che non utilizzi.

Superfluo aggiungere che un buon sistema d'allarme diminuisce drasticamente la possibilità che i ladri possano venire a farvi visita; per questo motivo, Esperto Antifurti, offre una consulenza è gratuita che verrà effettuata a domicilio: solo così si può stabilire l'indice di sicurezza della propria abitazione e capire cosa fare per proteggersi al meglio.

Per chi volesse è anche disponibile un test online per calcolare in maniera autonoma il grado di sicurezza della propria casa:

https://www.espertoantifurti.com/test-sicurezza/

Per venire incontro a tutti coloro che volessero mettere in sicurezza la propria abitazione, Esperto Antifurti regalerà la sirena esterna.

Per prenotare la consulenza gratuita (valida fino all'8 agosto):

https://www.espertoantifurti.com/il-mese-della-sicurezza-difendersi-dai-furti-in-estate/

PS: per gli amanti del "fai da te" stressate il vostro sistema d'allarme, quando si è a parecchi kilometri da casa un falso allarme diventa difficile da gestire.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento