menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cittadella, cerimonia in memoria dei soldati cecoslovacchi caduti

Al cimitero Austroungarico, una delegazione di appartenenti al ministero della Difesa della Repubblica Ceca e all'associazione cecoslovacca dei Legionari, per commemorare i periti durante la Prima guerra mondiale

Martedì, al cimitero Austroungarico di Cittadella, è stata accolta una delegazione di circa 40 persone appartenenti al ministero della Difesa della Repubblica Ceca e all'associazione cecoslovacca dei Legionari. L'incontro è stata l'occasione per rendere onore alla memoria dei soldati cecoslovacchi che combatterono affianco agli italiani e che perirono durante il primo conflitto mondiale.

LA CERIMONIA. Ad accogliere la delegazione, capeggiata dal colonnello Milan Bachan, il gruppo degli alpini di Cittadella e il vice sindaco reggente, Luca Pierobon. "Un onore per noi ospitare una così importante rappresentanza – ha dichiarato Pierobon – a cent'anni dalla fine della Prima guerra mondiale, incontri come questo sono estremamente significativi perché ci consentono di mantenere viva la memoria di eventi che per nessun motivo devono cadere nel dimenticatoio".

"UN'AMICIZIA TRA DUE POPOLI". La cerimonia si è conclusa con la deposizione di due corone commemorative. Prossimamente, è intenzione del governo ceco collocare una targa in ricordo dei propri caduti. "Un chiaro segnale – continua Pierobon – della volontà di consolidare i rapporti in quella che potrebbe diventare una futura amicizia fra due popoli sancita in un luogo sacro come il cimitero Austroungarico, il più grande sacrario Cecoslovacco in Europa, con ben 480 morti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento