Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Piove di Sacco

La polizia commemora Giuseppe Brezil nel 23esimo anniversario della scomparsa

La caserma del Piovese intitolata al sovrintendente ha ospitato anche quest'anno la cerimonia alla presenza delle rappresentanze locali delle forze dell'ordine

É stata ancora una volta la caserma del distaccamento della polizia stradale di Piove di Sacco a ospitare, il 21 giugno, la commemorazione del 23esimo anniversario della morte del sovrintendente capo Giuseppe Brezil, deceduto in un tragico incidente in servizio.

La drammatica scomparsa

Era il 21 giugno 1996 quando Brezil, nato in provincia di Gorizia e in servizio dal '73 nella caserma Piovese, subì un gravissimo incidente sull'argine Ziani. Si stava recando in un'officina per tagliandare la motocicletta in dotazione al suo reparto quando, all'altezza del semaforo di Voltabarozzo, per evitare lo scontro con uno scooter ha perso il controllo del veicolo. La persona a bordo del motorino, che lo precedeva, era caduta a terra per non finire addosso a un camion in manovra, restando sull'asfalto e rischiando di essere investita da Brezil che, per evitala, ha bruscamente scartato. Gravissime le ferite, che hanno reso vani i tentativi di salvarlo e in poche ore lo hanno portato alla morte all'ospedale di Padova.

Una caserma e una strada in suo onore

Il 29 settembre 2002 la caserma di Piove di Sacco è stata intitolata a Brezil alla presenza del direttore interregionale Cernetig, dell'allora vice prefetto Serianni e delle autorità civili e militari. Nel 2008 anche una strada nel quartiere in cui risiedeva ha preso il suo nome, su iniziativa del comune di Piove di Sacco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia commemora Giuseppe Brezil nel 23esimo anniversario della scomparsa

PadovaOggi è in caricamento