Tempo prolungato a scuola: Teolo Civico chiede di istituire di una commissione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Riceviamo e pubblichiamo:

"Da quattro anni il plesso della scuola primaria di Treponti gode di un tempo prolungato per gli studenti, non di diritto poichè non è stato concesso dal Provveditorato, ma di fatto, ossia gestito grazie a economie interne all'istituto comprensivo di Teolo.

Com'era facile prevedere, tali economie interne non potevano durare all'infinito e quest'anno è stato raggiunto il limite oltre il quale non può essere garantita alle famiglie la permanenza del servizio del tempo prolungato, per il quale sono in corso soluzioni tampone piuttosto impegnative.

Se la situazione fosse stata affrontata a tempo debito, come il gruppo consiliare Teolo Civico 34 aveva richiesto, e in modo concreto da chi ha amministrato il Comune negli ultimi quattro anni, forse oggi non saremmo arrivati a dover eliminare il servizio, proponendo soluzioni che gravano sul bilancio comunale in modo anomalo e inaspettato, con conseguente incertezza e scatenando nuove paure.

Teolo Civico 34 assicura la massima disponibilità per discutere le possibili soluzioni, richiedendo al sindaco e alla giunta di creare una commissione per affrontare il problema e programmare il futuro della scuola di Teolo, con la partecipazione di tutte le parti in causa: non possiamo più permetterci di gestire da soli l'emergenza".

Gruppo consiliare Teolo Civico 34
Riccardo Beghin - Giovanni Monteleone - Giacomo Carraro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento