Saonara, il giorno è arrivato: si presentano in 484 per un posto

Tantissime le domande che sono arrivate al Comune padovano alla ricerca di un solo istruttore tecnico geometra a tempo pieno. Il concorso viene spostato a Padova per avere una sala abbastanza grande in grado di ospitare tutti i candidati

Concorso pubblico (Foto da web)

Il giorno del "concorsone" è arrivato. Sono ben 484 le persone che oggi sosterranno la prima prova per aggiudicarsi un posto a tempo indeterminato da istruttore tecnico geometra nel Comune di Saonara. La prova, per motivi di spazio, è stata spostata all’auditorium del liceo artistico “Amedeo Modigliani” di Padova. Il primo step, oggi 28 marzo, prevede una prova scritta a risposta multipla, sul quale ogni candidato inizierà a lavorare per quaranta minuti al massimo, a partire dalle 15. Quattro le persone presenti in commissione, mentre saranno otto gli incaricati alla sorveglianza per verificare che la prova sia svolta in maniera corretta.

FASE SUCCESSIVA. I candidati che supereranno il primo test saranno ammessi alla seconda prova, anch’essa scritta, che si terrà in data e luogo ancora da destinarsi. Certo è vero che tutto dipenderà dal numero delle persone che rimarranno in lizza. Se ancora una volta la cifra sarà così importante, il concorso dovrà trovare nuovamente una ubicazione adatta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

UN POSTO DI LAVORO SICURO. Sebbene la percentuale di riuscita sia dello 0,21%, in tempi di crisi l’offerta appare quasi come un evento miracoloso che ridona speranza a chi non si arrende alla situazione economico-finanziaria di questi tempi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento