rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Conselve / Via Levà

A casa della ex nonostante il divieto: all'arrivo dei carabinieri si lancia dal terrazzo

E' stato arrestato ieri sera un cittadino romeno di Conselve che in via Levà è andato nell'appartamento di quella che un tempo era la sua moglie. Ora si trova piantonato in ospedale

Aveva il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla sua ex, ma ieri sera 29 ottobre l'ha combinata grossa. Nei guai è finito un cittadino romeno residente a Conselve di 35 anni. Tale restrizione è frutto di continui maltrattamenti che l'indagato aveva posto in essere nel tempo ai danni della vittima. A tradirlo il desiderio di riverderla e provare a ricucire una relazione che con il tempo si è deteriorata.

I fatti

Approfittando dell'assenza della ex moglie l'indagato è andato al domicilio dove risiede la donna in via Levà a Conselve e l'ha aspettata. Non sapeva però che i carabinieri della Compagnia di Abano avevano chiesto ausilio ai residenti affinchè li avvisassero nel caso il cittadino dell'Est si fosse avvicinato all'appartamento di quella che un tempo era la sua consorte, una donna di 33 anni. Così è stato e in tempo reale una pattuglia dei carabinieri è arrivata a casa della vittima. Quando l'uomo ha sentito i carabinieri che suonavano al campanello, in un primo momento non ha aperto la porta, poi per evitare di essere sorpreso in un luogo dove di fatto non poteva stare, ha pensato bene di calarsi a terra dal terrazzino di casa. Un volo che gli ha provocato diverse contusioni. L'ex è stato accompagnato in ospedale dal personale medico del Suem 118 dove si trova piantonato dai militari dell'Arma. Al termine delle formalità di rito è stato arrestato.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A casa della ex nonostante il divieto: all'arrivo dei carabinieri si lancia dal terrazzo

PadovaOggi è in caricamento