menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consigliere regala a scuole e uffici 1.500 crocifissi: "Crociata ridicola"

Il dono di Nicola Lodi, di Forza Italia, agli istituti scolastici e agli uffici comunali di Padova. Rete degli Studenti Medi: "Fatto da chi ha rinnegato la carità cristiana chiedendo di mandare via i profughi"

Millecinquecento crocifissi. È il dono fatto dal consigliere di Padova Nicola Lodi (Forza Italia) alle scuole e agli uffici comunali cittadini.

1.500 CROCIFISSI IN AULE E UFFICI. Il regalo, per mantenere una delle promesse del sindaco Massimo Bitonci, subito dopo la sua elezione (il primo cittadino aveva definito "obbligatoria" la presenza dei crocifissi negli edifici scolastici). "Milioni di europei, di italiani, di padovani si sono inginocchiati, abbracciati, sposati davanti a questo simbolo - ha dichiarato Lodi - ci accompagna dalla nascita alla morte, è patrimonio dell'umanità intera, fonte di speranza, segno distintivo della nostra tradizione e fondamento del nostro futuro".

BITONCI. "Il Comune di ?‎Padova?, grazie al consigliere Nicola Lodi, regalerà 1.500 crocefissi in legno alle scuole - scrive Bitonci sulla sua pagina Facebook - ?#‎ogniaulauncrocefisso".

RETE STUDENTI MEDI. Non è d'accordo la Rete degli Studenti Medi, che ha definito una "crociata ridicola" l'iniziativa del consigliere comunale, "fatta da chi prima rinnega la carità cristiana chiedendo di mandare via i profughi e poi pensa ai crocifissi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento