menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consumi in Veneto: le auto usate sorpassano quelle nuove, a Padova bene le moto

Secondo l'Osservatorio Findomestic crescono sia i mobili (+2%) che l’information technology (+2,6%) e la spesa media delle famiglie si attesta a 2.790 euro per ogni nucleto

Con una crescita del 3,4% il mercato delle auto usate in Veneto raggiunge 1 miliardo e 800 milioni di euro e supera quello delle auto nuove, in calo del 6% (record negativo a livello nazionale) a quota 1 miliardo e 700 milioni. Il sorpasso viene documentato dall’Osservatorio dei Consumi Findomestic 2018 - realizzato in collaborazione con Prometeia e presentato a Padova - che analizza la spesa per i beni durevoli delle famiglie venete. Tra i beni per la casa sia i mobili (+2%) che l’information technology (+2,6%) evidenziano ritmi di sviluppo tra i più elevati in Italia, mentre risultano in flessione gli elettrodomestici (-3,4%) e l’elettronica di consumo (-3,6%). 

Spesa in calo

«Nell’anno appena concluso – commenta il responsabile dell’Osservatorio Findomestic Claudio Bardazzi – i cittadini del Veneto hanno speso in beni durevoli 5 miliardi e 802 milioni di euro, ovvero lo 0,5% in meno rispetto al 2017. Un calo modesto, che rappresenta comunque la peggiore performance tra tutte le regioni italiane (0,8% in Italia e 0% nel Nord-Est). Il dato, comunque, non suscita allarme: nel 2018 le famiglie venete hanno speso per i durevoli in media 2.790 euro, soltanto in Trentino-Alto Adige e in Emilia-Romagna si registra un livello più elevato».

Le province venete

Nel quadro provinciale solo Vicenza (0,9%) evidenzia una crescita della spesa per i durevoli, Treviso (-0,4%) segnala una sostanziale stabilità, mentre al di sotto della media regionale si collocano Venezia (-0,6%), Verona (-0,9%), Padova (-1%), Belluno (-1,3%) e Rovigo (-1,5%). Quanto a spesa media delle famiglie, tra le province venete spiccano Verona (2.938 euro), Padova e Vicenza (2.899 entrambe) e Treviso (2.837), rispettivamente 7^, 11^, 12^ e 17^ nella graduatoria delle 103 province italiane; seguono, con un certo distacco, Rovigo (2.652 euro), Belluno (2.612) e Venezia (2.454), quest’ultima solo 54esima nella graduatoria nazionale.

A Padova

Vale 1 miliardo e 140 milioni il mercato dei beni durevoli in provincia di Padova nel 2018. Sensibile è la flessione rilevata dall’Osservatorio Findomestic per le auto nuove: -8,3% con una spesa di 349 milioni di euro da parte delle famiglie. Si sono acquistate, però, più auto usate: il bilancio di 350 milioni vede il segmento in crescita del 4,5%. Bene i motoveicoli (+8,5%) e incremento anche per i mobili (+2,1% a quota 262 milioni) e information technology (+3,5%). Bilancio in calo, invece, per elettrodomestici (-3,4%) e elettronica di consumo (-3,4%).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento