Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Contrabbandano sigarette dall'est Europa: due denunciati

Sono stati pedinati dagli uomini della Squadra  Mobile, che appostatisi in zona Stanga e a Ponte di Brenta, hanno scoperto e stroncato un traffico illegale di sigarette dall'est Europa

Sono stati pedinati dagli uomini della Squadra  Mobile, che appostatisi in zona Stanga e a Ponte di Brenta, hanno scoperto e stroncato un traffico illegale di sigarette. Le stecche, soprattutto di Marboro Lights, Winston Blu e Rosse venivano introdotte utilizzando alcuni furgoni/rimorchi normalmente destinati al trasporto di merci approfittando di viaggi da e per la Repubblica di Moldavia.

Contrabbando

Una volta individuati i soggetti in dei parcheggi che utilizzano per scambiarsi le stecche, gli agenti ne hanno seguiti due in particolare. Dalle prime perquisizioni fatte, la prima in una abitazione a Ponte di Brenta e un successivo controllo a un mezzo, sono state rinvenute circa circa mille e trecento pacchetti di sigarette di contrabbando. 

Denunce

L’uomo a cui è stata perquisita l'abitazione ha 46 anni ed è di origini rumene. Qualche precedente per reati contro il patrimonio, è stato deferito alla Procura della Repubblica di Padova per l’ipotesi di contrabbando di tabacchi lavorati esteri, reato che prevede la reclusione da due a cinque anni ed una multa di euro 5 per ogni singolo grammo di prodotto. Il secondo uomo è un 38enne moldavo, fermato dai poliziotti poco dopo, su di un rimorchio, a bordo del quale trasportava due scatoloni contenenti 18 stecche di T.L.E. per un peso di 3,6 Kg. Quest’ultimo è stato segnalato all’Ispettorato compartimentale Monopoli di Stato di Venezia in relazione all’accertamento della violazione amministrativa ammontante ad oltre 1.800 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrabbandano sigarette dall'est Europa: due denunciati

PadovaOggi è in caricamento