Allacciamenti abusivi, spaccio e resistenza a pubblico ufficiale: serata di arresti e denunce

Tre arresti e tre denunce: questo il bilancio del servizio straordinario di controllo del territorio effettuato in città nella serata di mercoledì 19 agosto dai carabinieri del Norm di Padova

Tre arresti e tre denunce: questo il bilancio del servizio straordinario di controllo del territorio effettuato in città nella serata di mercoledì 19 agosto dai carabinieri del Norm di Padova.

Droga

B.H., 18enne di origini tunisine senza fissa dimora e pregiudicato, è stato fermato e perquisito in via Cardinale Callegari con conseguente ritrovamento di un involucro con 4,5 grammi di eroina oltre a 530 euro in contanti: per lui è scattato l'arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Carabinieri eroina soldi-2

Furto aggravato

In manette per furto aggravato anche B.J., 29enne residente a Selvazzano Dentro ma in realtà senza fissa dimora e pregiudicato: l'uomo si trovava in un parcheggio di via Maria e Pietro Curie con la sua roulotte, che aveva allacciato abusivamente alla linea elettrica per l’illuminazione pubblica manomettendo la morsettiera di un lampione stradale.

Resistenza e falsa attestazione

Arrestato per resistenza e falsa attestazione a pubblico ufficiale C.B., 39enne di origini tunisine residente a Cadoneghe e pregiudicato, il quale, nel corso di un controllo effettuato in via Montà, ha opposto attiva resistenza nei confronti dei militari operanti venendo comunque bloccato senza arrecare loro alcuna lesione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Denuncia

Nel corso dei controlli effettuati in piazzetta Conciapelli sono stati denunciati E.E.M., 20enne di origini marocchine residente a Borgo Veneto in quanto destinatario del provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Padova emesso dalla locale Questura, e B.Z., 26enne suo connazionale senza fissa dimora sprovvisto dei documenti per il soggiorno e quindi deferito per ingresso e soggiorno illegale nel territorio nazionale. Denunciato anche, C.R., 23enne residente a Campagna Lupia (Venezia), sorpreso in viale della Navigazione Interna alla guida della sua auto con un tasso alcolemico di 0,89 g/l.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento