menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli della polizia locale

I controlli della polizia locale

Controlli sul commercio negli 11 Comuni del Camposampierese

Grande distribuzione, negozi di vicinato, supermercati e compro oro. La polizia locale sta effettuando delle verifiche per accertare il rispetto delle norme sulla pesatura, delle regole igienico-sanitarie e delle scadenze

Gli agenti della polizia locale della Federazione, insieme all’Ispettore metrico della Camera di Commercio di Padova, da oltre un mese stanno effettuando controlli nelle attività commerciali dotate di bilance per la pesatura dei prodotti in vendita. Gli strumenti di pesatura devono infatti essere sottoposti a verifica periodica ogni tre anni e, per chi utilizza strumenti non conformi, difettosi o inaffidabili dal punto di vista metrologico, è prevista una sanzione amministrativa di oltre 500 euro.

I CONTROLLI. "Quest'anno abbiamo concentrato la nostra attività sulla grande distribuzione - spiega il vice comandante Luca Meneghini - oltre alle verifiche metriche sulle bilance, i nostri controlli si sono estesi anche al rispetto delle norme igienico-sanitarie, alla verifica delle date di scadenze dei prodotti freschi messi in commercio ed alla corretta etichettatura dei generi alimentari".

FRODE IN COMMERCIO. L'ispettore metrico della Camera di Commercio, oltre alla verifica formale degli strumenti di pesatura ed al controllo della prescritta revisione periodica, utilizza delle masse campione per verificare la correttezza delle bilance, al fine di evitare eventuali truffe al danno del consumatore. Nel caso si accertasse che una bilancia fosse stata manomessa in modo da falsare la pesata, il commerciante sarebbe responsabile del reato penale di frode in commercio.

ANCHE SUPERMERCATI E NEGOZI DI VICINATO. I controlli sono poi proseguiti nelle ultime settimane anche nei supermercati  e continueranno nei prossimi mesi nei negozi di vicinato, per poi concludersi negli esercizi di compra-oro. L'attività è stata inserita nel piano dei controlli per la sicurezza predisposto dalla polizia locale ed interesserà tutti gli undici comuni della Federazione.

ASPRE SANZIONI. "Nelle attività più piccole, spesso a gestione famigliare, abbiamo riscontrato in qualche caso che il personale non è perfettamente a conoscenza delle varie normative vigenti, che spesso sono in continuo aggiornamento. Invitiamo gli operatori - conclude - a rivolgersi alle proprie associazioni di categoria, alla Camera di Commercio  o ai nostri uffici per avere eventualmente informazioni utili, al fine di evitare le pesanti sanzioni, che superare le migliaia di euro. Nei casi più gravi è prevista anche la sospensione della licenza dell'attività".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento