menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli camion in corso Australia Tir modificato per caricare di più

Venerdì scorso, sul piazzale dell'ex foro Boario, lungo la tangenziale di Padova, la polstrada, assieme ai tecnici della Motorizzazione civile, ha ispezionato diversi autocarri. In un caso la multa staccata è di 2.400 euro

Aveva modificato le caratteristiche costruttive del tir per aumentare di un terzo la quanitità di merce da trasportare e viaggiava con un impianto frenante inefficiente, sebbene il mezzo pesante fosse stato revisionato lo scorso febbraio. Un camionista 60enne, P.M., italiano, è finito nel mirino dei controlli ah hoc realizzati lo scorso venerdì sul piazzale dell'ex foro boario lungo la tangenziale di Padova, in corso Australia, dalla polizia stradale in collaborazione con i tecnici della Motorizzazione civile, che ha messo a disposizione un "centro di revisione mobile" in grado di ospitare, al proprio interno, gli autocarri per la verifica dei parametri di sicurezza del mezzo, ossia di tutti i dati necessari per ottenere la certificazione dell'avvenuta revisione.

CONTESTAZIONI E SANZIONI. Il conducente del tir in questione è stato contravvenzionato. Per il trasporto di merce in eccedenza, l'infrazione è stata contestata anche al proprietario del mezzo e al caricatore. Le sanzioni, nel complesso, si aggirano sui 2.400 euro. La giornata di controlli si è conclusa con un totale di 11 contestazioni al codice della strada e due carte di circolazione ritirate. Nella maggior parte dei casi, comunque, i mezzi sono risultati regolari con la revisione e anche con i riscontri tecnici del "centro di revisione mobile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento