menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maxi controllo nel cuore dello spaccio: setacciati strade e negozi al Borgomagno

120 tra persone e veicoli identificati dagli uomini dell'Arma in una verifica straordinaria pomeridiana. Sequestrati droga e un coltello, due denunce e una segnalazione

Sei ore di controlli a tappeto in quella che è una delle zone più difficili del capoluogo, impregnata di piccola criminalità. Per rafforzare la loro presenza sul territorio, i carabinieri hanno stretto rapporti con diversi commercianti dell'area.

I numeri dell'operazione

Gli uomini del Nucleo radiomobile sono arrivati sul cavalcavia Borgomagno alle 14 di lunedì pomeriggio e fino alle 20 hanno setacciato tutto il quartiere Arcella, concentrandosi in particolare sulle vie nei paraggi della stazione dei treni. Dodici i militari in campo con quattro mezzi, che hanno identificato 70 persone e controllato 50 automobili in transito. Il bilancio è di due denunce e una segnalazione. A finire sui registri della prefettura un 37enne padovano trovato con un grammo di cocaina e mezzo grammo di eroina per uso personale. Peggio è andata a un 40enne residente in città e a un 21enne tunisino: il primo è stato denunciato perchè ha rifiutato di dare le proprie generalità, il secondo perchè aveva addosso 30 grammi di hashish e un coltello, oltre a essere irregolare.

Negozi

Occhi puntati sullo spaccio di droga dunque, ma massima attenzione anche ad altri reati come furti, rapine e scippi, anche nei confronti dei negozi. Per aumentare il controllo di locali ed esercizi pubblici i carabinieri hanno visitato molte rivendite vicino al cavalcavia, prendendo contatti con i commercianti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento