Controlli alle Terme: dalla revisione auto falsa ai giovanissimi sorpresi con gli spinelli

Un uomo è stato denunciato e sanzionato per una serie di irregolarità connesse al Codice della strada e tre persone sono state segnalate come assuntori di stupefacente

(foto: archivio)

É di una denuncia e tre segnalazioni alla prefettura il bilancio dei controlli svolti nella giornata di giovedì dai carabinieri della compagnia di Abano Terme sul territorio di competenza. Particolare attenzione è stata dedicata al controllo della viabilità e al consumo di stupefacente.

Il posto di blocco

É infatti scaturita da un posto di blocco la denuncia per uso di atti falsi nei confronti di D.V.G., 32enne romeno di Dolo fermato ad Albignasego. Alla guida di un'auto con targa bulgara, l'uomo ha fornito ai carabinieri un certificato di revisione apparentemente rilasciato all'estero. Un successivo approfondimento ha invece permesso di scoprire come il documento fosse del tutto falso. Il veicolo è quindi finito sotto sequestro, mentre al 32enne sono state contestate anche una serie di altre contravvenzioni al Codice della strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Assuntori

Tre sono invece le persone finite iscritte nei registri della prefettura come assuntori di stupefacente perché trovate in possesso di modiche quantità per uso personale. Due di loro sono giovanissimi, 16enne entrambi di Albignasego scoperti con un paio di spinelli. Il terzo è invece un 45enne di Sant'Elena che aveva con sé tre grammi di cocaina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

  • Live - Sangue sulle strade. Arrestato l'ex vicepresidente del Padova. Rogo sui Colli

  • Riceve per sbaglio oltre 5.000 euro, e non li restituisce: denunciato per appropriazione indebita

Torna su
PadovaOggi è in caricamento