menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia: espulsioni, denunce per false generalità e droga recuperata

Una serie di controlli hanno portato gli agenti delle volanti e i poliziotti di quartiere a identificare alcuni stranieri e trovare della marijuana in cavalcavia Borgomagno

Droga recuperata, espulsioni e false attestazioni sulle generalità. Lunedì le volanti della polizia sono state impegnate nei consueti controlli del territorio che hanno portato a identificare diversi stranieri e a rinvenire della droga nascosta.

Gli interventi

Alle 11.30 sul cavalcavia Borgomagno gli agenti hanno notato un involucro sospetto dentro a un buco del muro alle spalle di un edificio, trovando più di 10 grammi di marijuana occultata dentro a un sacchetto. La sostanza stupefacente è stata sequestrata. Quattro ore più tardi (erano le 15.30) i poliziotti di quartiere hanno proceduto al controllo di un 30enne marocchino che è stato indagato per violazione dell'ordine del Questore. L'ufficio immigrazione gli ha poi notificato un nuovo decreto di espulsione, con l'obbligo di lasciare il territorio italiano in 7 giorni. Più o meno alla stessa ora in Prato della Valle una pattuglia ha fermato due tunisini di 20 e 21 anni: il più giovane è stato indagato per false attestazioni sulla propria identità, avendo riferito di essere minorenne per evitare l'espulsione. Infine, nella notte tra lunedì e martedì, verso le 4.30, gli operatori hanno proceduto a identificare due tunisini con precedenti per spaccio che camminavano lungo Cavalcavia Borgomagno: entrambi privi di documenti, una volta accompagnati in ufficio è emerso come abbiano fornito delle false generalità. Tutti e due colpiti da decreto di espulsione, verranno accompagnati al Cpr di Gradisca d'Isonzo in attesa del rimpatrio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento