menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabinieri forestali: "Al via i controlli sugli animali pericolosi detenuti illegalmente"

Il reato è punibile con arresto fino a 6 mesi o con ammenda fino a 300 mila euro

I militari del gruppo carabinieri della forestale di Padova, in questi giorni, stanno svolgendo particolari attività di monitoraggio volte ad accertare la legittima detenzione, da parte di privati cittadini residenti nel comune patavino e limitrofi, di esemplari di animali ritenuti pericolosi per la salute e l’incolumità pubblica.

IL DECRETO. Le specie animali considerate particolarmente pericolose sono inserite all’interno del decreto del Ministero dell’ambiente del 19 Aprile 1996: la normativa vigente prescrive le modalità di detenzione di tali animali che, se detenuti alla data di pubblicazione, andavano denunciati alla prefettura che ne avrebbe autorizzato la detenzione.

LA SANZIONE. Attualmente gli animali illegalmente detenuti costituiscono illecito punibile con l’arresto fino a 6 mesi o l’ammenda fino a 300 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento