rotate-mobile
Cronaca

Locali, ristoranti e sale da ballo fuori regola: sanzionati otto esercizi tra città e provincia

I controlli del team interforze hanno portato alla segnalazione di irregolarità sia a livello fiscale, mancata emissione di scontrini fiscali, sia nella tutela dei lavoratori, presenza di telecamere negli spogliatoi, sia a livello alimentare per la cattiva conservazione dei cibi

La scorsa settimana, il team interforze (polizia di Stato, carabinieri, Guardia di Finanza, vigili del fuoco, polizie locali, ispettorato territoriale del lavoro) dedicato ai controlli amministrativi ha effettuato controlli in numerosi esercizi di somministrazione e vendita di alimenti e bevande, ristoranti, bar e locali notturni di Padova e provincia.

IN CITTÀ. Accertamenti sono stati eseguiti all'interno di una hamburgeria di via Vicenza, sanzionata per la mancanza del listino prezzi. In via Nona Strada, un locale di ballo è risultato non in regola per la mancata esposizione della tabella dei giochi proibiti. Sanzionato per la mancata esposizione delle autorizzazioni e per il listino prezzi nonchè la mancata emissione di alcuni scontrini fiscali. In via Fra' Paolo Sarpi invece è stato contestato l'eccessivo volume della musica all'interno del locale e anche qui la mancata emissione di alcuni scontrini. Infine, in via della Croce Rossa, è stato sanzionato un locale sempre per gli scontrini non emessi mentre sono in corso accertamenti circa la posizione contributiva di tre dipendenti.

RISTORANTI. Per quanto riguarda i ristoralnti, in via Bosco Wollemborg, sono state riscontrate alcune irregolarità nella conservazione degli alimenti e carenze nel programma di autocontrollo Haccp Simile la situazione rilevata all'interno di via Santi Fabiano e Sebastiano, dove gli agenti hanno evidenziato irregolarità nella tracciatura degli alimenti e la mancanza di alcol test.

IN PROVINCIA. A Vigodarzere, all'interno di un locale di via Roma, gli agenti hanno segnalato e sanzionato il titolare per la mancanza delle tabelle alcolimetriche e del listino prezzi. Più complessa la situazione ad Albignasego, in un locale di lap dance. Gli agenti hanno riscontrato la mancanza del listino esterno, dell'alcoltest, e la mancata esposizione della licenza e del cartello orario. Inoltre, sono state riscontrate mancate emissioni di scontrini fiscali e la presenza di telecamere negli spogliatoi delle dipendenti (17 ballerine provenienti da Romania e Moldavia). Per questo motivo è in corso di valutazione l'applicazione di sanzioni per il mancato rispetto delle norme a tutela dei lavoratori sulla sorveglianza remota.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Locali, ristoranti e sale da ballo fuori regola: sanzionati otto esercizi tra città e provincia

PadovaOggi è in caricamento