Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Controlli sui vacanzieri nelle stazioni: in Veneto identificate più di 1900 persone

Maggiore attenzione è stata posta su Padova, Venezia e Mestre, scali molto frequentati. Gli agenti hanno anche arrestato un 37enne che aveva un etto e mezzo di droga pronta per essere venduta

Il rientro dei vacanzieri ha creato un aggravio del lavoro per la polizia ferroviaria che ha intensificato i controlli e ha portato avanti l’operazione “Stazioni sicure”.

I controlli

Nell’ultima settimana di agosto in Veneto sono state identificate 1936 persone, denunciate 14 ed è stato effettuato un arresto. L’attenzione si è concentrata soprattutto a Padova, Venezia Santa Lucia e Mestre, con il monitoraggio anche del rispetto delle norme anti-Covid. Tra gli altri è stata denunciata una 50enne per danneggiamento aggravato, resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale, oltre che rifiuto a fornire le proprie generalità e possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere. A Mestre è stato arrestato un 37enne liberiano con un etto e mezzo di droga pronta per essere spacciata. Domenica 31 agosto, nella stessa stazione, è stato denunciato un tunisino che aveva commesso un furto in un negozio dello scalo ferroviario. A Padova sono stati segnalati due italiani che avevano della droga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli sui vacanzieri nelle stazioni: in Veneto identificate più di 1900 persone

PadovaOggi è in caricamento