Sfrecciano a 110 all'ora in pieno centro abitato: maxi-multa e ritiro della patente per i due "piloti"

Doppia notte di controlli da parte della polizia locale della Federazione dei Comuni del Camposampierese: spicca il caso del 17enne con la bottiglia di liquore data dalla madre, che conferma la versione agli agenti

Non solo nel weekend: controlli serrati da parte della polizia locale della Federazione dei Comuni del Camposampierese nelle notti di giovedì 6 e venerdì 7 agosto.

Giovedì 6

Sei le pattuglie in servizio nelle due serate, con gli agenti che hanno effettuato sopralluoghi mirati soprattutto nei luoghi segnalati dai cittadini e dagli amministratori comunali per fenomeni di disturbo della quiete pubblica o di degrado urbano. Nella serata di giovedì 6 sono scese in strada due pattuglie di agenti specializzati in controlli di sicurezza urbana, coordinati dal nuovo commissario Filippo Colombara: tra i primi luoghi pattugliati i giardini pubblici di via Cordenons a Camposampiero, diventati ultimamente ritrovo serale di cittadini stranieri che spesso abusano di alcool. Le pattuglie hanno quindi bloccato i due ingressi del parchetto e identificato una decina di persone all’interno: uno dei presenti ha cercato di allontanarsi in bicicletta per evitare i controlli ma è stato subito bloccato da un agente. Un moldavo e due tunisini sono risultati sprovvisti del necessario permesso di soggiorno: accompagnati negli uffici del comando sono stati identificati e segnalati alla Questura di Padova per le successive pratiche di espulsione. I controlli sono quindi continuati nella zona della stazione del treni - sempre a Camposampiero - e nei vicini sottopassi, segnalati come zona di spaccio, e hanno portato all'identificazione di una quindicina di persone, tra cui molti giovani. Emblematico il caso di un 17enne del posto, trovato (in compagnia di due amici) in possesso di una bottiglia di liquore con gradazione alcolica superiore al 35%: alla domanda dove si fosse procurata la bottiglia, il giovane ha risposto tranquillamente che gliela aveva data la madre, che è stata contattata telefonicamente dagli agenti e che ha incredibilmente confermato la versione. Le pattuglie hanno poi controllato altri giardini pubblici e luoghi di aggregazione lungo l’Ostiglia, a Loreggia, a Campodarsego e a Curtarolo, con tappa finale in un circolo privato nella zona industriale di Camposampiero, il cui titolare è stato diffidato a rispettare le norme sul tesseramento al circolo e sull’uso obbligatorio delle mascherine da parte dei soci all’interno del locale.

Venerdì 7

Nella nottata tra venerdì 7 e sabato 8 agosto sono state ben quattro le pattuglie in strada fino quasi alle quattro di notte, tra cui una specializzata nei controlli sui mezzi pesanti, una nel controllo delle velocità a mezzo box e due pattuglie per i controlli con l’etilometro.  I controlli di polizia stradale, effettuati nel centro abitato di Loreggia lungo la SR 307, hanno portato alla contestazione di sei violazioni per il superamento dei limiti di velocità di non oltre 40 km/h. Due, invece, le violazioni accertate per il superamento di oltre 40 km/h del limite di velocità in centro abitato: i rilevatori elettronici degli agenti hanno infatti misurato nei due casi una velocità di 111 km/h e 109 km/h. In questi casi è scattato il ritiro della patente dei due conducenti: la sanzione prevede infatti la sospensione del documento di guida da uno a tre mesi. Un altro veicolo trovato a circolare ad una velocità molto superiore ai limiti consentiti non si è fermato all’alt degli agenti e si è dato alla fuga, ma la targa è stata fotografata dal rilevatore di velocità: per il conducente, oltre alla sanzione per non avere rispettato i limiti di velocità, scatterà un'lteriore multa e la segnalazione alla Prefettura. Per quanto riguarda i controlli effettuati con l’etilometro, nessun conducente è risultato positivo: la misura più alta di tasso alcolico rilevata dagli agenti è stata di 0,43 g/l. Una decina, inoltre, sono state infine le violazioni al limite di velocità accertate tramite l’attivazione dei box. Il controllo finale, effettuato sempre alla stazione dei treni di Camposampiero, ha portato alla denuncia per ubriachezza in luogo pubblico di un giovane di origini tunisine residente a Camposampiero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento

Afferma il Comandante Antonio Paolocci: «Dalla fine del lockdown abbiamo istituito servizi straordinari con un apposito progetto per potenziare i controlli sul territorio, soprattutto per verificare il rispetto delle norme del Codice della Strada e del nuovo regolamento di Polizia Urbana, fortemente voluto dalle Amministrazioni Comunali. Ritengo fondamentale, soprattutto in questa fase, la presenza costante di operatori della sicurezza e della polizia locale, che spesso si rivela un deterrente efficace contro quanti si rifiutano di rispettare le regole».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento