menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli della polizia: due prostitute irregolari

Tre prostitute dell'est Europa sono finite ieri in questura. Per una di queste, era stato già disposto un divieto di dimora in territorio padovano. Domenica, una squillo moldava con due carte d'identità false è stata accompagnata al Cie di Bologna

Ieri, la polizia ha effettuato un monitoraggio d’ampio spettro nell’area delimitata da piazzetta Conciapelli alla Stanga, Altichiero e stadio Euganeo. In totale, sono 166 le persone identificate, di cui 94 straniere. Inoltre, i poliziotti hanno controllato 21 soggetti: 7 sono ora indagati.

In località Altichiero, gli agenti hanno fermato 3 prostitute dell’est Europa portandole dritte in questura. Dopo aver verificato le loro generalità, la polizia ha constatato che su una di loro verteva un’ordinanza per divieto di dimora all’interno del territorio patavino.

Domenica scorsa, gli agenti avevano trovato una squillo in possesso di due carte d’identità romene poi risultate entrambe false. Appurate le sue origini moldave, le forze dell’ordine l’hanno quindi accompagnata al Cie (Centro di identificazione ed espulsione) di via Mattei a Bologna per l’espulsione dal suolo italiano.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento