Cronaca

Polizia: 30 espulsioni, 103 arresti e la futura "chiusura notturna" di piazzetta Salvemini

Con la fine dell'estate è stato fatto un bilancio: sotto la guida del questore Isabella Fusiello è stato potenziato il personale delle volanti, passate da 3 a 6 pattuglie

Poco meno di 29mila persone identificate da giugno di cui 103 arrestate, 162 espulse con un aumento dell’83% dei controlli interforze. Con la fine dell'estate la polizia ha fatto un primo bilancio dell'attività del 2020: sotto la guida del questore Isabella Fusiello è stato potenziato il personale delle volanti, passate da 3 a 6 pattuglie. La crescita ha riguardato anche il commissariato Stanga con una pattuglia in più.

Piazza Salvemini

Dopo diversi incontri con i residenti e comitati di quartiere, la sicurezza partecipata è aumentata drasticamente. Tra le tante iniziative è nata anche l’idea di chiudere con una recinzione e appositi cancelli piazzetta Salvemini, a ridosso del Pp1, spesso luogo di spaccio e di ritrovo per sbandati. Tre le altre novità in vista c’è poi l’apertura a ottobre di un ufficio passaporti a Camposampiero. «I servizi straordinari sono iniziati il 17 aprile- ha spiegato il vice questore Michela Bochicchio, capo delle volanti- e proseguiranno nei prossimi giorni. I soggetti identificati sono aumentati del 20% rispetto all’anno scorso e c’è stata una considerevole crescita degli stranieri espulsi con 30 spacciatori accompagnati ai centri temporanei di permanenza». Da giugno sono stati sequestrati più di 8 chili di droga, principalmente marijuana (6,2 chili) e chiusi tre locali tra cui l’Afrika Soul Restaurant a pochi passi dalla stazione. Altri numeri? Oltre ai 103 arresti, sono state denunciate 630 persone, con 162 espulsioni (+20%) e 30 accompagnamenti ai Centri di Permanenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia: 30 espulsioni, 103 arresti e la futura "chiusura notturna" di piazzetta Salvemini

PadovaOggi è in caricamento