rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Cinque denunce in una giornata, è il bilancio dei controlli anti-spaccio della polizia

Le operazioni hanno coperto diversi punti "caldi" della città, a Sud e a Nord. Sono stati trovati diversi pusher ma anche un ladro di biciclette e due persone che si sono intrufolate in un edificio

Cinque denunce: è il bilancio di una giornata di controlli eseguiti dalla polizia, mirati soprattutto al contrasto dello spaccio.

I controlli

Domenica 29 novembre i poliziotti sono intervenuti in diversi luoghi di Padova, bloccando spacciatori e ladri. A Parco dell’Usignolo in via Rovigo due stranieri stavano confabulando e uno dei due ha cercato di nascondere un involucro tra le assi di una panchina quando gli agenti si sono avvicinati: dentro c’erano poco più di 6 grammi di hashish. Il 33enne tunisino è stato denunciato per detenzione a fini di spaccio. In via Pontevigodarzere, invece, gli agenti hanno trovato due 18enni tunisini all’interno di un edificio: erano entrati sfondando la porta d’ingresso e sono stati denunciati per invasione di edifici e danneggiamento. Spostandosi verso l’Arcella, in via Agostini, i poliziotti sono intervenuti in aiuto di un 16enne moldavo che ha fermato un coetaneo tunisino, reo di avergli rubato la bicicletta qualche giorno prima. Gli agenti hanno bloccato il ragazzino e lo hanno denunciato per ricettazione. Il controllo è terminato in galleria San Carlo dove sono stati fermati due tunisini di 16 e 19 anni. Il 16enne ha lasciato cadere un pacchetto di sigarette al cui interno erano nascosti 6 grammi e mezzo di hashish. L’altro ragazzo aveva un bilancino di precisione e 195 euro, probabilmente guadagnati spacciando. Sono stati denunciati per detenzione di droga e poi le loro strade si sono divise: il 16enne è stato affidato a una comunità mentre il 19enne è stato colpito da un ordine di espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque denunce in una giornata, è il bilancio dei controlli anti-spaccio della polizia

PadovaOggi è in caricamento