Continuano i controlli straordinari al Portello: due spacciatori in manette

Le pattuglie miste previste dal piano di contrasto allo spaccio predisposto dal Prefetto hanno arrestato ieri due tunisini, uno de quali già noto alle forze dell'ordine e fermato anche la settimana scorsa

Continuano i controlli serrati al Portello da parte delle pattuglie miste composte da polizia, esercito, carabinieri e Guardia di Finanza per combattere il degrado legato allo spaccio. Ieri sono finiti in manette due tunisini, uno dei quali era nel mirino delle forze dell'ordine già da qualche tempo.

Si tratta di Sani R., venticinquenne con permesso di soggiorno per motivi umanitari rilasciato dalla questura di Torino, fermato la settimana scorsa per furto al Portello. Ieri mattina però, verso le 11, gli agenti lo hanno beccato con mezzo grammo di Hashish e 0,3 grammi di cocaina in via Gradenigo. Il giovane è stato processato in direttissima questa mattina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Della stessa nazionalità Salim N., il 26enne arrestato in tarda serata attorno a mezzanotte e mezza, senza fissa dimora e con permesso di soggiorno per motivi umanitari. Fermato in via del Portello, è stato trovato in possesso di un involucro contenente 6 grammi di eroina, oltre ad avere 425 euro in contanti in tasca, molto probabilmente proventi di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Mister Italia 2020: un 27enne di San Martino di Lupari vola in finale

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • Ex seminario Tencarola venduto a società bergamasca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento