Armi, droga nascosta e automobilisti indisciplinati, il bilancio dei controlli in città

Polizia e carabinieri hanno setacciato il territorio anche nell'ultimo weekend, scoprendo diverse irregolarità. A Mortise un giovanissimo guidava senza aver mai preso la patente

Il coltello sequestrato dai carabinieri di Legnaro

Continuano a ritmo serrato i controlli del territorio da parte delle forze dell'ordine, con carabinieri e polizia che nelle ultime ore hanno elevato due denunce e una sanzione, oltre ad aver sequestrato un involucro di marijuana.

Le bugie per non essere scoperto

Le due denunce sono state effettuate dai carabinieri di Padova e Legnaro. Domenica in via Facciolati il Nucleo radiomobile ha fermato in strada un giovane nordafricano. Cercando di eludere il controllo il ragazzo ha fornito un'identità falsa, prontamente smascherata. In caserma si è scoperto che il 25enne H.M. oltre a essere irregolare in Italia aveva mentito per non far scoprire l'ordine di allontanamento dalla città emanato il 23 novembre dal questore. Deve ora rispondere dell'accusa di false attestazioni.

Armato in automobile

É invece accusato di porto abusivo di armi il 56enne D.M., originario di Cosenza, fermato per un controllo stradale a Saonara domenica notte. A bordo della sua auto nascondeva un coltello a serramanico di 12 centimetri, che non ha saputo spiegare a cosa gli servisse. L'arma è stata sequestrata.

La patente mai presa

Sanzionato invece il 20enne L.A., fermato alle 3 di lunedì dagli agenti della squadra volante a bordo della sua Lancia Y in via Bajardi. Quando gli sono stati chiesti i documenti il giovane padovano non ha potuto esibire la patente perché non l'aveva mai conseguita e di fatto guidava senza alcun titolo per farlo.

La droga nascosta

Poche ore prima i poliziotti hanno anche messo a segno un'operazione antidroga nella zona di piazzale Stazione. Perlustrando l'area dello scalo ferroviario, davanti all'ex hotel Monaco hanno recuperato un panetto da circa 10 grammi di marijuana, avvolto in un sacchetto di plastica. La droga era stata probabilmente abbandonata momentaneamente da uno spacciatore, che avendo avvistato gli agenti non voleva rischiare di essere sorpreso con la merce addosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno in autostrada: esplode tir, carbonizzato l'autista, feriti due lavoratori

  • Tragedia in serata: uomo azzannato dai suoi rottweiler viene trovato senza vita dalla compagna

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Sorpresa dalle previsioni meteo: neve in arrivo anche a Padova e provincia?

  • Scopre due persone che dormono nel suo garage: una era la proprietaria dell'immobile

  • Dormiva in un camper a Monselice una ricercata su cui pendeva una condanna a 10 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento