Cronaca Stazione / Piazzale della Stazione

Maxi retata in zona stazione, più di cento persone controllate tra strada e locali

La polizia padovana ha dato il via nel tardo pomeriggio di martedì a un ampio controllo contro lo spaccio di stupefacente nelle zone maggiormente piagate da fenomeni di degrado

Un imponente servizio antispaccio si è svolto tra il pomeriggio e la sera di martedì nel capoluogo a cura degli agenti della questura.

La retata

I poliziotti, insieme ad alcune pattuglie del Reparto prevenzione crimine del Veneto e alle unità cinofile, hanno raggiunto in forze l'area dello scalo ferroviario passando al setaccio piazzale Stazione e la zona tra via Cossetto, via Bixio e viale Codalunga fino al cavalcavia Borgomagno. Le operazioni nel frattempo si sono svolte anche lungo corso del Popolo, via Tommaseo e via Valeri nell'area abbandonata e fatiscente dell'ex Pp1. Pesante il bilancio, con più di 130 persone identificate perché individuate in strada e tra i clienti di cinque locali pubblici gestiti da stranieri e noti per frequentazioni a rischio.

Il bilancio 2019

Negli ultimi undici mesi la polizia padovana ha proceduto a identificare 205 spacciatori, tutti segnalati all'autorità giudiziaria, e di sequestrare in totale oltre 75 chili di stupefacente di varia natura. Un gran numero di provvedimenti sono scaturiti dopo verifiche proprio a ridosso della stazione, area nota per soventi fenomeni di degrado e traffico di droga in primis. Costante è anche la presenza di accattoni e sbandati, talvolta anche noti per l'atteggiamento molesto. Nei loro confronti sono 22 i daspo urbani emessi nel 2019 per tenerli lontani dalla zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi retata in zona stazione, più di cento persone controllate tra strada e locali

PadovaOggi è in caricamento