Operazione "Strade sicure" della Polfer: 600 i controlli nelle stazioni di tutto il Veneto

Sono state indagate tre persone ed effettuati 600 controlli in tutto il Veneto, grazie agli 88 agenti della Polfer impiegati nell’operazione, con l’aiuto delle unità cinofile della guardia di finanza di Padova e Treviso. E ancora, 25 gli scali ferroviari interessati, dove i controlli si sono estesi anche a centinaia di bagagli

Sono sette le sanzioni amministrative comminate dalla polizia ferroviaria per la violazione di norme anti-Covid e per possesso di droga all’interno delle stazioni. È il bilancio dell’operazione “Strade sicure”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati

Sono state indagate tre persone ed effettuati 600 controlli in tutto il Veneto, grazie agli 88 agenti della Polfer impiegati nell’operazione, con l’aiuto delle unità cinofile della guardia di finanza di Padova e Treviso. E ancora, 25 gli scali ferroviari interessati, dove i controlli si sono estesi anche a centinaia di bagagli. Durante i controlli sono stati utilizzati metal detector portatili e smartphone, che consentono la lettura ottica e la verifica in tempo reale dei documenti di identità, agevolando e velocizzando le procedure di identificazione. A Padova sono stati emessi due Daspo urbani nei confronti di un uomo senza fissa dimora e di una 43enne, sanzionata anche per ubriachezza molesta. Nella stessa stazione la Polfer ha denunciato un uomo per inottemperanza al foglio di via obbligatorio e per il divieto di ritorno a Padova per 3 anni. Spostandosi a Mestre, gli agenti hanno denunciato due persone per rifiuto di declinare le proprie generalità e per furto aggravato: un 27enne è stato pizzicato mentre rubava del cibo al buffet della stazione ed è stato denunciato anche per ricettazione perché aveva due abbonamenti al trasporto pubblico locale intestati ad altri. Anche a Venezia Santa Lucia gli agenti hanno avuto il loro da fare: hanno ritrovato una 14enne trevigiana, la cui scomparsa era stata denunciata dal padre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento