Notte di controlli per i carabinieri, a caccia di infrazioni del codice stradale e delle norme anti-Covid

Dalla guida in stato di ebbrezza alla droga per arrivare al rispetto delle norme anti-Covid: il bilancio della nottata è nutrito e i provvedimenti presi coprono una vasta serie di reati

Un’operazione a tutto tondo, un controllo che spaziava dalla guida in stato di ebbrezza alla droga per arrivare al rispetto delle norme anti-Covid. I carabinieri di Este hanno fermato in una notte 21 veicoli, controllato 27 persone e 2 locali pubblici.

Il controllo

Tutto è accaduto dalle 18 di sabato 17 ottobre alle 6 della mattina successiva. A Megliadino San Fidenzio erano 15 i carabinieri di Montagnana che hanno multato il titolare del bar ironicamente chiamato “Covid-19 caffè”, perché aveva tenuto aperto oltre l’orario consentito. A Este, invece, i carabinieri si sono occupati di un 23enne di Padova che aveva 15 grammi di marijuana e un bilancino di precisione per cui lo hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio. Segnalato come assuntore un giovane di 20 anni di Rubano, trovato con un 1 grammo di marijuana. Sempre nella zona di Este è stato denunciato per porto abusivo di strumenti atti a offendere un bengalese di 40 anni residente a Padova, di professione ambulante, con tutti i documenti in regola ma con un coltello da cucina lungo 22 centimetri che portava in giro senza un motivo preciso. Spostandosi a Solesino i carabinieri hanno denunciato per guida senza patente un 36enne di Cavarzere. E poi c’è il gruppetto di ubriachi alla guida: un 42enne di Montagnana, un 45enne di Casale di Scodosia che guidava a Borgo Veneto e un 54enne albanese residente a Padova che transitava per Boara Pisani. Quest’ultimo si è rifiutato di sottoporsi all’alcoltest: patente e auto sono state sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento