Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Stazione / Via Diego Valeri

Task force anti degrado: eroina, marijuana e passaporti falsi fanno scattare gli arresti

La questura ha predisposto martedì pomeriggio un controllo ad ampio raggio in diversi quartieri del capoluogo. Tre gli stranieri finiti in manette tra la stazione e il Portello

É di 51 persone identificate, 23 veicoli controllati e tre giovani africani arrestati il bilancio del servizio messo in campo dalla polizia nel pomeriggio di martedì. Gli agenti dell'Ufficio prevenzione, del Reparto prevenzione crimine, della Squadra volante e della Squadra mobile con il supporto della polizia locale hanno pattugliato l'Arcella, la zona dello scalo ferroviario, il Portello e tutte le aree dove abitualmente si ritrovano a frotte spacciatori e pregiudicati.

Marijuana

Il primo arresto è avvenuto pochi minuti dopo l'inizio del servizio. Alle 14 lungo via Diego Valeri gli agenti hanno fermato e perquisito il 22enne gambiano Babucarr Mboob, sorpreso con addosso oltre 90 grammi di marijuana. Una quantità che nonostante il giovane fosse regolare in Italia e incensurato gli è costata le manette e la carcerazione. A pochi metri di distanza sono poi stati sequestrati altri 14 grammi della stessa sostanza, nascosti dietro una grondaia.

Documenti falsi

Un paio d'ore più tardi lungo via Metelli, nella zona degli istituti universitari, una volante ha incrociato un ragazzo straniero che alla vista delle divise si è lanciato di corsa nella direzione opposta. Samuel Johnson è stato raggiunto e bloccato oltre che trovato in possesso di un passaporto falso e arrestato. Liberiano di 28 anni, in sede di direttissima è stato condannato a un anno e otto mesi di reclusione.

Eroina

Le manette sono scattate per l'ultima volta alle 18 in via Istria, tra l'Arcella e il Sacro Cuore. Lì la Squadra mobile ha intercettato Meher Dridi, arcinoto spacciatore tunisino che anche in questo caso aveva addosso le prove della sua attività illegale. Con sé aveva 3,3, grammi di eroina caramellata (in forma solida e particolarmente pericolosa perché ottenuta da scarti di lavorazione dell'eroina stessa) oltre a 2mila euro guadagnati con lo spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Task force anti degrado: eroina, marijuana e passaporti falsi fanno scattare gli arresti

PadovaOggi è in caricamento