rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Anche al convegno sulla piccola e media imprese si parla di infiltrazioni mafiose

Un incontro con alcune figure di spicco delle PMI locali che hanno raccontato con che spirito e iniziativa hanno affrontato questi anni. Tra gli ospiti anche Pino Masciari, imprenditore di legalità, che lotta contro la mano invisibile delle mafie

Le piccole e medie imprese sono una realtà preponderante sul territorio italiano, che vede il 60% degli addetti all’industria impiegato in aziende con meno di cinquanta dipendenti. Piccole realtà con una forza straordinaria racchiusa in seno, in una sfida costante tra identità locale e sfida globale che è diventata più pressante con l’avvento del Covid. Il convegno “Il ruolo strategico delle PMI in questo periodo storico” – Testimonianze e racconti dal “fronte” nasce proprio per valorizzare il ruolo di questo piccolo esercito di frontiera, che in un momento storico delicato e complesso ha resistito, dando veri e concreti esempi di resilienza e adattamento. 

Il convegno si è tenuto il 24 settembre, in Fornace Carotta. Un incontro con alcune figure di spicco delle PMI locali che hanno raccontato con che spirito e iniziativa hanno affrontato questi anni. Tra gli ospiti anche Pino Masciari, imprenditore di legalità, che lotta contro la mano invisibile delle mafie, che mai come in questo periodo storico hanno trovato terreno fertile su cui attecchire. Ha raccontato la sua esperienza ventennale di uomo sotto protezione che ha dovuto rinunciare a tutto per denunciare chi lo taglieggiava e minacciava. Tra gli ospiti anche Mario Grillo, presidente della Tipografia Zanardi, che ne ha risollevato le sorti rendendola una cooperativa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche al convegno sulla piccola e media imprese si parla di infiltrazioni mafiose

PadovaOggi è in caricamento