Cronaca Via Giuseppe Verdi

Coronavirus, positivo a Limena un imprenditore 68enne: non sarebbe transitato per Vo'

Spiega Stefano Tonazzo, sindaco di Limena: «Rispetto all'ordinanza regionale che "liberalizzava" alcune scelte abbiamo deciso di essere molto restrittivi chiudendo il Comune in tutte le sue forme associative ad eccezione di bar e ristoranti come deciso dal legislatore»

Il distretto sanitario di Limena

È un imprenditore di 68 anni l'uomo di Limena trovato positivo al Coronavirus.

Coronavirus

L'uomo, ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Padova, non sarebbe mai transitato per Vo' ma sembra che una ventina di giorni fa si sia recato nel Lodigiano per motivi di lavoro. Spiega Stefano Tonazzo, sindaco di Limena: «Lunedì sera l'autorità regionale sanitaria ci ha confermato il caso di positività al Coronavirus di un cittadino, abbiamo precauzionalmente chiuso il distretto sanitario di via Verdi perché l'uomo si è sentito male al suo interno. In questo momento stanno sanificando il distretto e facendo i tamponi a tutte le persone che erano presenti in quel momento e spero già da domani o dopodomani di riuscire a riaprirlo. Il medico curante dell'uomo ci aveva informato che il suo paziente stava male, a quel punto ho immediatamente chiamato il Governatore Luca Zaia e il direttore dell'Ulss 6 Euganea Domenico Scibetta e ci siamo subito messi in moto con tutto quello che serve per contrastare il più possibile la diffusione, e infatti rispetto alla circolare esplicativa sull'ordinanza regionale che "liberalizzava" alcune scelte abbiamo deciso di essere molto restrittivi chiudendo il Comune in tutte le sue forme associative ad eccezione di bar e ristoranti come deciso dal legislatore».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, positivo a Limena un imprenditore 68enne: non sarebbe transitato per Vo'

PadovaOggi è in caricamento