Coronavirus, il Comune di Padova chiude gli argini cittadini: l'ordinanza

Il Comune di Padova ha deciso - con un'ordinanza firmata dal sindaco Sergio Giordani - di chiudere tutti i lungargini cittadini

Il Comune di Padova ha deciso - con un'ordinanza firmata dal sindaco Sergio Giordani - di chiudere tutti i lungargini cittadini.

Il commento

Dichiara il sindaco Giordani: «Prima la salute, è a questo tutti dobbiamo pensare. È una scelta a  tutela di tutti i cittadini, runners compresi. Non potevamo tollerare il bis di sabato e domenica scorsa con centinaia di persone di corsa  lungo i nostri argini, gli assembramenti sono pericolosi e non ci possiamo permettere nuovi focolai. E' un momento difficile, giorni cruciali per arginare il contagio anche a Padova, che è la provincia più colpita del Veneto e non voglio lasciare nulla di intentato per arginare il virus. Ringrazio tutti i cittadini che stanno collaborando con attenzione, questa sfida la vinciamo solo così. Un pensiero a tutte e tutti quelli che devono continuare a lavorare per mandare avanti il Paese e i servizi essenziali, rispettare le regole è il miglior tributo e ringraziamento che possiamo rivolgere loro, assieme a un consistente sforzo nei luoghi di lavoro privati e pubblici perché sia tutelata la salute di queste persone. Torneremo ad assaporare la nostra libertà, un bene a cui non dobbiamo né vogliamo rinunciare, ma proprio per questo adesso tutti dobbiamo serrare i ranghi e darci una mano».

L'ordinanza

Nell'ordinanza, il cui oggetto è "Provvedimento ex art.50 c.5 D.Lgs. 267/2000 finalizzato all’adozione di misure temporanee preventive per fronteggiare l’epidemia da COVID-19 “Coronavirus” mediante la chiusura al transito veicolare e pedonale dei principali lungargini cittadini", si legge: "Preso atto delle numerose segnalazioni giunte da più parti (privati cittadini, organi di informazione, gruppi di pressione) evidenzianti la presenza di numerose persone ed il formarsi di affollamenti favoriti anche dalle particolari e favorevoli condizioni climatiche stagionali lungo gli argini comunali e appurata la veridicità di tali segnalazioni, dal riscontro di controlli e sopralluoghi posti ripetutamente in atto dalla Polizia Locale, e che la frequentazione delle predette località si mantiene costante nell’arco giornaliero e settimanale, con punte elevate anche di centinaia di persone intente a camminare e correre nello svolgimento di attività motorie o sportive o nell’atto di condurre cani a passeggio al fine dell’espletamento delle esigenze fisiologiche dell’animale" il sindaco "Ordina fino al venir meno dello stato di emergenza epidemiologica, l’interdizione al transito di veicoli e pedoni lungo gli argini comunali denominati:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • Lungargine Scaricatore
  • Lungargine Codotto Maronese
  • Lungargine Terranegra
  • Passeggiata “Cammino dei Giusti nel Mondo”
  • Lungargine san Gregorio
  • Lungargine del Piovego
  • Viale Colombo
  • Lungargine Boschetto
  • Argine Sinistra Brentella
  • Lungargine dei Barcari
  • Passeggiata Miolati
  • Passeggiata Cammillotti;

e di consentire il transito esclusivamente ai frontisti, con veicoli o a piedi, per l’accesso alle proprie abitazioni e ad altre proprietà private per indifferibili esigenze di lavoro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

  • Crisanti lascia Padova e va allo Spallanzani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento