menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'aggiornamento mattutino su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

Nella mattinata di venerdì 2 aprile Azienda Zero ha emesso il bollettino con il primo aggiornamento di giornata

Nella mattinata di venerdì 2 aprile Azienda Zero ha emesso il bollettino con il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri nel Padovano e in Veneto.

Padova

In provincia di Padova si registrano nella mattinata del 2 aprile 8.698 casi di persone attualmente positive al Covid-19: il totale dall'inizio dell'emergenza è di 73.536 (+248 rispetto a ieri sera), con 1.601 decessi tra ospedale ed extra ospedale e 63.237 negativizzati virologici (quindi guariti). L'azienda ospedaliera di Padova vede ricoverati 169 pazienti attualmente affetti da Coronavirus di cui 29 in terapia intensiva, mentre 18 pazienti sono ricoverati all'ospedale Sant'Antonio di cui 16 in terapia intensiva. 123 i pazienti ricoverati all'ospedale di Schiavonia di cui 15 in terapia intensiva, 68 pazienti ricoverati all'ospedale di Cittadella di cui cinque in terapia intensiva, 33 pazienti ricoverati all'ospedale di Camposampiero di cui 11 in terapia intensiva, 8 pazienti ricoverati all'ospedale di Piove di Sacco di cui sei in terapia intensiva e un paziente ricoverato in area non critica all'ospedale di Conselve.

Veneto

Nella mattinata del 2 aprile i casi di persone attualmente positive al Covid-19 registrati in regione sono 37.999, con 1.950 ricoverati attualmente positivi di cui 284 in terapia intensiva (contando anche i negativizzati i ricoveri sono 2.230 di cui 299 in terapia intensiva). Sono invece 18.226 le persone dimesse dal 21 febbraio e 7.190 i deceduti in ospedale risultati positivi al virus (che diventano 10.682 considerati quelli "extra-ospedale"). Quella di Padova (8.698 casi su 73.536 totali) è la provincia al momento più colpita dai contagi, seguita da Verona (6.593 casi su 73.368 totali), Vicenza (6.510 su 63.468 totali), Venezia (6.458 su 63.190 totali), Treviso (3.890 su 73.683 totali), Rovigo (1.482 su 12.819 totali) e Belluno (1.263 su 20.283 totali) mentre 689 casi sono ancora in attesa di assegnazione e altri 5.002 hanno il domicilio fuori dal Veneto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento