"La Padova di domani": il documento completo del Comune con le linee guida per la Fase 2

La Giunta comunale ha preparato e diffuso un documento di 40 pagine - aperto al contributo della città - con tutte le linee guida per la Fase 2

LA PADOVA DI DOMANI - IL DOCUMENTO COMPLETO

Il sindaco Sergio Giordani l'aveva annunciato: «Sto lavorando con tutti gli assessori a un documento per la ripartenza, aperto al contributo della comunità». E il giorno della sua diffusione è arrivato: ecco "La Padova di domani - Mappe verso una nuova normalità", documento di 40 pagine preparato dalla Giunta Comunale con tutte le linee guida per la Fase 2. Il documento completo è disponibile cliccando sul link che trovate all'inizio dell'articolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sergio Giordani

Dichiara Sergio Giordani, sindaco di Padova: «Siamo davanti a una grande sfida che poggia su tre pilastri: prudenza, buon senso e capacità rapida di adattamento. Ancora oggi le incognite sono molte, non conosciamo quale sarà il reale andamento del contagio, non possiamo sapere in che tempi interverranno elementi totalmente o drasticamente risolutivi, come nuove cure o un vaccino, non conosciamo quelle che saranno le reali ripercussioni che ci saranno sull’economia a ogni livello e dovremo capire nel vissuto quotidiano come le persone cambieranno in maniera collettiva i loro stili di vita dopo questo sconvolgimento. Nostro compito di amministratori, però, è dare un contributo di visione a quelle che pensiamo possano essere le misure necessarie per proteggere la popolazione, mantenendo buoni standard di benessere e qualità della vita, anche se questo significa immaginare il futuro sempre pronti a cambiare e adattare le strategie, passo dopo passo, sulla base di quanto andremo toccando con mano. E’ uno sforzo di ripensamento collettivo immane che ha bisogno della collaborazione della gente e del contributo di tutti. Questo documento è una prima traccia aperta al confronto e agli spunti di tutte le energie della città. In tanti campi abbiamo visto nuove idee figlie delle nuove condizioni, serve che questa “Creatività concreta” si moltiplichi. Il futuro è una pagina da scrivere assieme e dove ciascuno può dare un grande contributo nei campi in cui ha maturato esperienze nate anche dal proprio vissuto, dalla propria professione e dai propri talenti. Padova ce la farà se lavoreremo tutti assieme a queste nuove sfide, senza polemiche e con collaborazione. Una cosa torno a chiedere a tutti i padovani, siate prudenti, seguite le regole, le misure igieniche, portate la mascherina; la fase due è la fase in cui ogni singolo cittadino coi suoi comportamenti fa la differenza per se e per gli altri».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento