Cronaca

Coronavirus, Lanzarin: «Presentate le linee guida per bar e ristoranti, palestre, piscine, cinema e teatri»

Spiega l'assessore regionale alla sanità nel consueto punto stampa odierno: «Vogliamo cercare di anticipare le riaperture, se possibile. Dai nostri calcoli l'Rt è sceso a 0,81, sarebbero dati da zona gialla»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Manuela Lanzarin nel corso del consueto punto stampa quotidiano: «Dai nostri calcoli l'Rt è sceso a 0,81, sarebbero dati da zona gialla ma salvo sorprese rimarremo in zona arancione alla luce del decreto nazionale di non avere Regioni in giallo fino al 30 aprile. Vorremmo tutti tornare subito in zona gialla ma la vedo molto difficile per questa settimana. La conferenza Stato-Regioni è in corso, si sta discutendo delle nuove linee guida propedeutiche alle riaperture: sono state presentate le linee guida per la ristorazione, le palestre e le piscine e i cinema e i teatri. Vogliamo cercare di anticipare le riaperture, se possibile, anche se non c'è una data. Per quanto riguarda la ristorazione c'è una premessa che dice che si deve privilegiare il più possibile l'attività all'aperto o se all'interno con finestre e porte aperte per favorire l'areazione e con distanza di un metro. Per quanto riguarda palestre e piscine è prevista la distanza di due metri durante l'attività fisica e un metro negli altri momenti. Per cinema e teatri è prevista la distanza di un metro con mascherina e due metri senza mascherina. Queste linee guida prevedono l'apertura di queste categorie anche in scenari ad alto rischio salvo un'attività di screening o test anche con l'utilizzo dell'autosomministrazione, ma è una discussione in corso»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Lanzarin: «Presentate le linee guida per bar e ristoranti, palestre, piscine, cinema e teatri»

PadovaOggi è in caricamento