Coronavirus, Zaia: «Non c'è nessun calo dei contagi, siamo preoccupati come cinque giorni fa»

Il Governatore del Veneto risponde così a chi gli cita uno studio universitario che parla di ribasso di casi, e aggiunge: «Alla domenica dobbiamo chiudere tutto, e si valuti la possibilità di vietare anche le passeggiate»

«L'emergenza Coronavirus continua a preoccuparci, l'invito è di non abbassare la guardia e di restare a casa per chi non ha impegni di lavoro. Il mio appello va in particolare agli anziani, a cui chiedo un isolamento fiduciario volontario grazie anche alla possibilità di negozi e supermercati di portare la spesa a casa. Continuiamo con la politica dei tamponi, anche l'Oms ha detto ieri sera di fare quanti più test possibili e quindi noi proseguiamo per la nostra strada. Siamo anche in dirittura di arrivo per presentarvi un dispositivo di protezione individuale made in Veneto. Voglio ringraziare anche tutti i lavoratori come ad esempio gli operatori dei supermercati. Farò in modo anche di bloccare le passeggiate e le uscite non necessarie a piedi. Siamo partiti coi controlli nelle aziende grazie allo Spisal, ne abbiamo controllate già 60 in un giorno ma contiamo di arrivare a farne un centinaio al giorno così da arrivare a controllarne subito un migliaio. Finora la risposta delle aziende a livello di sicurezza dei propri dipendenti è positiva. Dal 22 febbraio ad oggi abbiamo speso 50 milioni di euro per vincere questa battaglia. Alla domenica dobbiamo chiudere tutto, lo ribadisco. E se poi verrà reiterato il decreto ministeriale si valuti anche la possibilità di vietare le passeggiate se non davvero indispensabili. Vi chiedo infine un aiuto: non diffondete notizie tranquillizzanti perché non ci aiuta. Uno studio parla di flessione dei contagi a livello statistico? Questa flessione non vale niente, perché ad oggi non c'è un calo di contagi. Siamo preoccupati come cinque giorni fa». Queste le dichiarazioni di Luca Zaia nel consueto punto stampa mattutino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Investito in bicicletta dal rimorchio di un camion: 14enne in fin di vita

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento