Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, Zaia: «Pronto a firmare un'ordinanza regionale ulteriormente restrittiva»

Spiega il Governatore del Veneto: «Se il Governo nelle prossime ore non prenderà una decisione io sono pronto a firmare domani un'ordinanza regionale restrittiva»

«I dati non possono certo farci sorridere, questo è un bollettino di guerra. Non è una minaccia, ma se il Governo non adotta misure restrittive mi vedo costretto ad adottare personalmente ordinanze regionali rispetto a passeggiate e corse. Se il Governo nelle prossime ore non prenderà una decisione io sono pronto a firmare domani un'ordinanza regionale restrittiva. Mi dispiace farlo, ma l'alternativa è data dalle terapie intensive. Non vogliamo limitare la libertà dei cittadini, ma bisogna fare delle scelte per la comunità e per la tutela della salute. E non fatevi ammaliare da questo sole, che è cattivo e non ci aiuta. Franceschi e Grafica Veneta ci sta consegnando i due milioni di mascherine. Stiamo pensando di distribuirle anche nelle edicole, ma l'importante è che non si formino assembramenti. Una postazione completa di terapia intensiva costa 66mila euro, e una famiglia ieri ha promesso di versare un milione di euro per acquistarne una ventina: chi vuole può aiutarci e seguire il loro esempio. Aziende da chiudere? Io temo che alcune aziende saranno costrette a chiudere prima che lo faremo noi, ma quelle delle filiere fondamentali non possono chiudere. I veneti sappiano che se non rispettano le regole rischiamo di andare in "overbooking" entro fine mese a livello di terapie intensive. Noi abbiamo ragazzi intubati in terapia intensiva, capitelo che questo non è un virus che colpisce solo gli anziani. L'aereo non precipiterà, lo faremo atterrare nell'aeroporto previsto»: queste le dichiarazioni di Luca Zaia nel consueto punto stampa della tarda mattinata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Zaia: «Pronto a firmare un'ordinanza regionale ulteriormente restrittiva»

PadovaOggi è in caricamento