Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Medici nella zona rossa di Vo': tre giovani si sono offerti di lavorare volontariamente

I tre medici hanno ottenuto uno speciale permesso dal Prefetto per accedere alla zona rossa.

Tre medici che si sono offerti volontari sono stati trasferiti nella zona rossa in Veneto per aiutare i colleghi che sono in quarantena. Lo rende noto in un post su Facebook il presidente della Federazione degli Ordini dei Medici (Fnomceo), Filippo Anelli.

Giovani medici

«Un grazie particolare a tre giovani medici che si sono offerti come volontari per sostituire i medici di famiglia in quarantena a Vo' Euganeo - scrive Anelli- I tre medici hanno ottenuto uno speciale permesso per accedere alla zona rossa. Grazie e sostegno ai medici che operano con grande difficoltà e senza dispositivi di protezione individuale nella zona rossa del lodigiano. Grazie - conclude - ai colleghi che, pure in quarantena, continuano ad operare per garantire alcuni servizi assistenziali».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici nella zona rossa di Vo': tre giovani si sono offerti di lavorare volontariamente

PadovaOggi è in caricamento